Scegli il tuo strumento musicale in 5 mosse

Qualsiasi sia la tua età non è mai tardi per fare musica. È sempre un buon momento per incamminarsi in questo percorso entusiasmante, che ti porterà nuove amicizie, nuove esperienze e ti farà conoscere lati di te che non pensavi neanche di possedere.

Hai sempre sognato di unirti a una band ed esibirti in pubblico ma non hai ancora deciso qual è lo strumento musicale che maggiormente fa al caso tuo? Noi ti suggeriamo alcuni passaggi che ti potranno aiutare nella scelta.

  1. Ascolta la tua musica preferita
    L’ascolto dei generi musicali preferiti può essere utile a individuare verso quali strumenti ti senti più orientato. Cerca di prestare attenzione a ogni singolo strumento musicale che interviene nel pezzo, valuta quali sono i suoni che maggiormente attirano la tua attenzione, quelli verso cui la tua sensibilità sembra essere più portata. Potrai scoprire che proprio non sai resistere al suono limpido e pulito di un pianoforte, oppure ti sentirai maggiormente emozionato al suono di una chitarra. Questo è uno step fondamentale, perché proprio tu sarai il primo ascoltatore di te stesso.
  2. Dai espressione alla tua personalità
    Affinché l’apprendimento sia più rapido e piacevole possibile, orientati verso uno strumento musicale che rifletta le caratteristiche della tua personalità. Sei una persona estroversa che non teme di esibirsi in pubblico? Il canto potrebbe essere quello che fa per te. Uno strumento a corde pizzicate potrebbe stimolare la tua propensione alla tranquillità, mente uno a percussioni ti aiuterebbe a incanalare la tua irrefrenabile energia in maniera creativa e divertente.
  3. Valuta le tue caratteristiche fisiche
    L’apprendimento di uno strumento musicale può aiutarti a riprendere consapevolezza del tuo corpo e a lavorare su eventuali difficoltà. Uno strumento a fiato, per esempio, potrà essere utile nel processo di rafforzamento delle tue capacità respiratorie o nella risoluzione di alcuni problemi legati alla fonazione.
  4. Verifica la maneggevolezza dello strumento
    Specie nei primi tempi è importante che lo strumento musicale sia per te maneggevole. Avere sempre a portata di mano il proprio strumento aiuta la costanza nell’apprendimento, che diventa sempre più libero e divertente. A meno che non abbia sempre avuto la passione per l’arpa o per il contrabbasso, potresti approcciarti allo studio di uno studio della musica ricorrendo a uno strumento musicale facilmente trasportabile o dai costi più contenuti. Potrai sempre passare a un altro strumento successivamente, man mano che scoprirai dove ti portano le tue reali inclinazioni.
  5. Sperimenta
    Se nonostante tutto questo continui a essere indeciso, concediti un po’ di tempo per sperimentare. Durante tutto l’anno noi mettiamo a disposizione dei nostri aspiranti allievi delle lezioni di prova attraverso cui potrai testare le nostre tecniche di insegnamento, i programmi e le specificità nello studio di ogni strumento musicale. Lasciati guidare dalla curiosità, in breve tempo scoprirai quali sono le attività che ti stimolano di più.

Pronto a iniziare questo cammino? Siamo curiosi di scoprire quale strumento musicale hai scelto.