5 motivi per incoraggiare tuo figlio a studiare musica

Compiti a casa, palestra, attività extrascolastiche, feste di compleanno… il numero di impegni settimanali di tuo figlio sembra moltiplicarsi a dismisura e talvolta ti porta a dover fare dei tagli nell’agenda. Tra questi lo studio della musica sembra sia quello più sacrificato, a scapito, purtroppo, dei suoi tanti benefici.

Ecco 5 buoni motivi per cui dovresti incoraggiare tuo figlio a studiare musica.

  1. Migliorano le abilità linguistiche
    Lo studio della musica abitua tuo figlio a percepire i suoni e ad articolarli di conseguenza. Molte aree del cervello connesse alla produzione musicale sono associate anche alla produzione verbale, che acquisisce in questo modo un netto miglioramento.
  2. Aumenta il Q.I.
    Lo dimostra uno studio condotto dallo psicologo Glenn Schellenberg dell’Università di Toronto. La ricerca è stata condotta su 144 bambini di 6 anni divisi in quattro gruppi. Due sono stati invitati a prendere lezioni di musica – canto e strumentale – per un anno, a un altro gruppo sono state proposte lezioni di drammaturgia, mentre l’ultimo gruppo non ha preso parte a nessuna attività. I risultati hanno dimostrato che i bambini coinvolti nello studio della musica sperimentano un incremento del quoziente intellettivo di gran lunga superiore rispetto ai bambini che si dedicano ad altre attività o che non ne svolgono nessuna.
  3. La musica potenzia il coordinamento motorio
    Secondo una ricerca pubblicata sul Journal of Neuroscience un allenamento musicale, specie se iniziato tra i sei e gli otto anni, porta importanti cambiamenti nel cervello, con un aumento della materia bianca nel corpo calloso e un incremento del numero di connessioni neuronali. Tutto questo si traduce in un netto miglioramento delle abilità motorie dei bambini.
  4. Aumenta l’autostima e il senso di responsabilità
    Lo studio della musica permette ai bambini di sviluppare un buon senso di disciplina, senza forzature eccessive. A incoraggiare l’impegno, infatti, c’è la motivazione a produrre brani musicali piacevoli, che aumentano il senso di autoefficacia del bambino, a tutto vantaggio di un sano sviluppo della sua autostima.
  5. Si sviluppano le competenze sociali
    Fare musica, specie se in gruppo, incoraggia le interazioni con gli altri bambini, permettendo di superare le barriere della timidezza con molta più facilità. Il costante allenamento a una produzione musicale porta tuo figlio di affrontare anche altri tipi di esibizioni in pubblico con maggiore serenità.

Pronto a beneficiare di tutti i vantaggi della musica per tuo figlio a partire dalla più tenera età? Vieni a trovarci e scopri i nostri corsi di propedeutica alla musica, pensati per bambini dai 3 ai 6 anni.